Steht das einleitende Verb der mentalen Durchdringung in einer Vergangenheitszeit, dann stimmt zwangläufig der Zeitraum des Berichtes (die Gegenwart des Berichtenden) nicht mehr mit dem Zeitraum der mentalen Durchdringung überein. Die Zeiten müssen auf der Zeitachse neu justiert werden. Sie haben jetzt zwei Möglichkeiten. Die erste besteht darin, sich das unten angegebene Schema einzuprägen, die zweite, wesentlich einfacher, die Logik dahinter zu verstehen.

Übersicht
presente wird imperfetto
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto: "Lo faccio." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo faceva.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato: "Lo faccio." => Lui pensava / ha pensato * / aveva pensato / avrebbe pensato che lo faceva.
imperfetto bleibt imperfetto
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto: "Lo facevo." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo faceva.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato: "Lo facevo." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato che lo faceva.
passato prossimo wird zu trapassato prossimo
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto: "L' ho fatto." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo aveva fatto.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato: "L' ho fatto." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato che lo aveva fatto.
trapassato prossimo bleibt trapassato prossimo
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto:"L' avevo fatto." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che l' aveva fatto.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato:"Lo avevo fatto." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato che lo aveva fatto.
futuro I wird condizionale II
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto:"Lo faró." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo farebbe.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato:"Lo faró." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato che lo farebbe.
futuro II wird condizionale II
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto:"Lo avró fatto." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo avrebbe fatto.
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato:"L' avró fatto." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato che lo avrebbe fatto.
passato remoto bleibt passato remoto oder wird trapassato prossimo
Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto:"Lo fece." => Lui diceva / ha detto / aveva detto / avrebbe detto che lo fece (aveva fatto).
Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato:"Lo fece." => Lui pensava / ha pensato / aveva pensato / avrebbe pensato lo fece (aveva fatto).

* In krassem Gegensatz zum Spanischen, ist das passato prossimo im Italienischen eine Vergangenheitszeit. Das hängt damit zusammen, dass das passato prossimo im heutigen Italienischen die Funktionen des passato remoto übernommen hat. Wir kommen darauf später zurück.